Fondi Europei

 

Altro importante contributo per Sipack dai fondi Europei tramite la Regione Toscana, con il Programma di Crescita PORCReO. 

 

 

 
 

 

Ai sensi dell’art.1, comma 125-bis, della Legge 4 agosto 2017, n. 124, in ottemperanza all’obbligo di trasparenza, si segnala che sono state ricevute sovvenzioni contributi, incarichi retribuiti e comunque vantaggi economici di qualunque genere da pubbliche amministrazioni soggetti all’obbligo di pubblicazione nel Registro Nazionale Aiuti di Stato. Per dati aggiuntivi in merito ai contributi ricevuti dallo Stato pubblicati periodicamente sul Registro Nazionale degli aiuti di Stato, si rimanda al sito ufficiale dove digitando il numero di codice fiscale della nostra azienda si possono ottenere tutte le informazioni desiderate.
 
 
 

Fondi Europei

 

Anche quest’anno Sipack è stata sostenuta dei fondi Europei tramite la Regione Toscana, con il Programma di Crescita PORCReO. Grazie al progetto, Sipack ha potuto svolgere attività legate all’innovazione di prodotto, con consulenze specializzate, per migliorare il proprio marchio.

 

 

 
 

In uno speciale intitolato PACK AROUND 2021

 

La rivista LARGO CONSUMO dedica un intero speciale alla filiera del packaging.
I protagonisti del settore raccontano le nuove abitudini di consumo, le scelte sostenibili degli imballaggi e quanto la richiesta di carta e cartone per il packaging sia in continua crescita.
 
Per SIPACK parla Simone Cini, responsabile dell’area commerciale per l’azienda, il quale affronta l’analisi dal punto di vista del costruttore, spiega le richieste dei clienti e di quanto una tecnologia flessibile ed efficiente oggigiorno in produzione sia estremamente necessaria per il produttore.
 
Per scoprire l’intervista, clicca il link di seguito:
 
 

 

Trends

L’anno recentemente trascorso ha lasciato un segno indelebile nelle nostre vite, sia a livello personale che professionale. Se per alcuni, i mesi del 2020 sono stati interminabili e devastanti, per altri invece si sono rivelati delle vere e proprie opportunità.
Il lockdown ha evidenziato un cambiamento nel modo di comprare, nelle abitudini e nei comportamenti, portando più consumatori agli acquisti multicanale: Click & Collect/Drive +349%, Home delivery +99% ed E-commerce +118% (dati forniti dalla rivista Largo Consumo) e la richiesta on line è schizzata in termini di volumi anche per prodotti che fino all’anno precedente venivano acquistati solo in negozio.
Il consumatore si è dovuto fare “smart” uscendo dalla sua “sua zona di comfort” pur mantenendo il suo lato “green”.  È sì, se le modalità d’acquisto sono cambiate, l’importanza e l’attenzione ai temi ecosostenibili sono rimasti dei punti cardine per l’acquirente italiano. Da un’analisi dell’Osservatorio “Packaging del largo consumo” infatti risulta che gli imballaggi in carta e cartone siano i prescelti proprio perché imballaggi a basso impatto ambientale e facili da riciclare. A conferma del trend positivo del settore di questi ultimi anni, la trasformazione del cartone ondulato sta reagendo bene alla difficoltà del 2020: ha beneficiato sia dell’andamento dei consumi alimentari che delle vendite online.
 

Incentivi

A supportare le aziende è arrivata la legge di Bilancio 2021 che ha confermato o migliorato alcune situazioni già in essere nell’anno precedente. Gli imprenditori del settore possono strutturarsi, rinnovare e mettere un piede sull’acceleratore per digitalizzare l’azienda, beneficiando del piano transizione 4.0; infatti questa legge prevede un aumento dell’aliquota al 50%, con il credito d’imposta per investimenti fino a 2,5 milioni di euro in beni materiali, ed ampliato i costi agevolati sulla formazione 4.0.
Per lo sviluppo economico del Mezzogiorno invece la nuova legge proroga di due anni il credito d’imposta per aziende di qualsiasi dimensione.
Cosa comportano questi incentivi per le regioni del sud? La risposta è semplice… Le aziende possono usufruire dell’agevolazione per un nuovo macchinario e con predisposizione 4.0 pari al 95%; cioè cumulando i bonus: credito d’imposta per investimenti in beni materiali strumentali nuovi e agevolazioni per industria 4.0.
Ciò che conta sono sempre i tempi… gli ordini e l’acconto, pari al 20% dell’importo totale, per il nuovo investimento devono pervenire entro il 31/12/2021.
 

Tecnologia

Investire in tecnologia italiana, questo è la chiave di volta per l’economia del paese. Gli italiani si sono sempre distinti per progettazione ed innovazione, e così anche nei settori del tissue e del cartone. I macchinari ideati dalle menti italiane sono sempre stati all’avanguardia, con particolare attenzione al prodotto finito e ai servizi di assistenza post vendita.
Oggi Sipack propone il Casemaker Royal VB DD, una linea di qualità che converte velocemente ogni foglio di cartone introdotto. Grazie ai motori diretti installati su ogni singolo albero, la macchina stampa con precisione e cura stampe complesse; ed infine grazie ad una progettazione attenta alle esigenze del convertitore, la linea economizza sia sui consumi dei materiali che dei tempi per i cambi prodotti. Lo slotter, con quattro coppie di alberi, è stato dotato di un robot che, in maniera fluida ed estremamente precisa, sposta le teste di taglio in qualsiasi posizione, in modo da gestire facilmente la richiesta di formati diversi e soprattutto senza che l’operatore debba intervenire grazie al doppio extended slotter. Il trasporto vacuum e le cinghie dentate accompagnano la scatola fino alla completa chiusura, senza fish-tailing, ed il sistema di ruote con pressione pneumatica schiaccia i lati della scatola impedendone la riapertura; infine il pozzetto Royal, con carica dall’alto, è veloce, preciso ed adatto a tutti i tipi di scatole, anche quelle particolarmente fustellate, completa questa linea in termini di qualità ed efficienza.
Casemaker Royal VB DD – precisione e cura grazie ai motori diretti

Cogli l’attimo, investi nel tuo futuro

Gli ultimi mesi dell’anno richiedono sempre grande impegno ed attenzione per un’azienda. Da una parte c’è focalizzazione al presente per la chiusura dell’esercizio in corso con la frenesia dei conti, gli incassi dai clienti, la produttività e la pianificazione dei lavori; dall’altra, necessariamente uno sguardo al futuro, con gli obiettivi di miglioramento in termini di produzione e tecnologia.
Proprio a sostegno del futuro delle aziende, questo periodo è ricco di opportunità.

Ci sono infatti importanti agevolazioni in vigore nei vari paesi europei a supporto dell’industria e delle aziende, dei loro investimenti e progetti per raggiungere i traguardi prefissati di crescita.

In Italia, ad esempio, la più rilevante è il credito di imposta al 40% per l’acquisto di beni strumentali nuovi.

Cosa significa concretamente?

Che un macchinario del valore di un milione di euro, costa di fatto all’azienda 600.000€. Proprio così!
L’unico requisito cui fare attenzione per poterne beneficiare è la tempistica: l’investimento deve essere infatti effettuato entro il 31/12/20 oppure prenotato entro il 31/12 con versamento di almeno il 20% dell’importo ed effettuato poi entro il 30/06/2021.

Ma c’è di più!

Per le aziende che si trovano nelle regioni del sud, le agevolazioni sono ulteriormente potenziate. Con il cumulo degli incentivi, si può infatti arrivare fino al recupero dell’85% dell’investimento: questo significa che sulla spesa di un milione l’azienda recupera ben 850.000€!

Per scaricare articolo con maggiori dettagli su come approfittare di questa imperdibile opportunità, clicca qui: bonussudbenistrumentali. Non attendere oltre, questi incentivi saranno validi solo fino a fine anno e non sono previste proroghe.

E’ il momento migliore e più vantaggioso per investire nel futuro della tua azienda!

 

aggiornato il 29.12.2020

Programma di internazionalizzazione della Sipack: Sipack International

Sipack International è il titolo del nuovo progetto Sipack di potenziamento della presenza internazionale sui mercati di Russia e India in particolare. Le attività in questi mercati si sono avviate inizialente a metà del 2018 ma nel 2019 e in tutto il 2020 si sono intensificate grazie al supporto ricevuto dai bandi dell’Unione Europea sotto il filone POR CREO gestito dalla Regione Toscana.

Grazie a questo supporto, è stato possibile portare avanti la maggior parte di attività nonostante le difficoltà del 2020 che, causa pandemia Covid, ha bloccato molte azioni.

Ciononostante, la Sipack è riuscita a raggiungere importanti obiettivi di visibilità in questi due paesi. Il risultato concreto più significativo è stata la prima vendita di un macchinario in Russia, conclusasi proprio nel mese di dicembre 2020. 

Il programma Sipack International prevede la partecipazione a fiere di livello internazionale, rilevanti per l’industria del cartone ondulato, uscite su riviste di settore e svariate attività di marketing online. 

Le azioni di internazionalizzazione sostenute dal programma POR FESR Toscana 2014-2020 ci consentiranno di far conoscere a livello mondiale l’eccellenza italiana nella progettazione e costruzione di macchinari per la trasformazione del cartone ondulato.

 

Alcune delle attività svolte:

 

L’edizione di luglio 2020 di International Paper Board ci vede in copertina con un’immagine che trasmette lo sguardo di espansione geografica che abbiamo percorso negli ultimi anni, a livello di installazioni di macchinari per la trasformazione del cartone ondulato ma anche di rete commerciale e agenti.

Siamo felici di condividere la traduzione italiana dell’articolo, che racconta in sintesi la nostra storia, di azienda italiana radicata sul territorio toscano della provincia di Lucca, snella e agile nelle risposte al mercato, focalizzata all’innovazione tecnologica e organizzativa, e capace di coinvolgere stimati professionisti internazionali del settore per far conoscere ancora di più alla clientela estera i nostri macchinari per il converting.

ARTICOLO ORIGINALE — Clicca qui

Sipack è stata fondata in Italia nell’area di Lucca, che è probabilmente il distretto più importante al mondo per la carta e il cartone ondulato. Nei primi dieci anni dalla sua fondazione, Sipack si è affermata nel mercato italiano come produttore leader di macchinari per il settore del converting, ma grazie alla qualità di progettazione e costruzione del macchinario, l’azienda ha anche attirato l’interesse degli scatolifici in Europa e nel mondo.

La gamma completa di soluzioni e macchinari va dalle incollatrici ai casemaker, dai printer slotter al fustellatore rotativo, nonché i retrofit di introduttore e contatore esplulsore (pozzetto), che ormai sono installati in vari paesi del mondo.
Per questa piccola ma agile azienda, questo è il risultato di vari fattori: la sua passione per un prodotto di alta qualità costantemente sviluppato così come scelte e progetti guidati dall’innovazione come ad esempio l’imminente lancio di un nuovo portale online dedicato alla manualistica e ai ricambi, portale implementato all’interno di un progetto di collaborazione con università toscane e specialisti software che aiuterà nell’ottimizzare il servizio clienti.
Grazie alla sua struttura snella, l’azienda ha saputo rispondere con rapidità e flessibilità alle mutevoli circostanze e richieste del mercato globale, attivando collaborazioni qualificate e partnership su progetti ad hoc.

Rete commerciale in espansione. 

Nonostante l’attuale situazione legata a COVID-19, il 2020 vede Sipack continuare nella sua espansione in tutto il mondo, grazie al rafforzamento della cooperazione tra agenti locali e alla creazione di nuove partnership.
Quest’anno la società celebra il primo anno di partnership con la britannica Jarshire e Nick Jobson. Jarshire è un’azienda a conduzione familiare che ha iniziato nel 1979 a fornire servizi alle industrie del cartone ondulato e della carta. Hanno fornito, installato e mantenuto attrezzature per aziende private, medie imprese e alcune delle più grandi società di cartone ondulato nel Regno Unito e in Irlanda. Il loro supporto sarà un valore aggiunto per i clienti del Regno Unito e dell’Irlanda che valutano i macchinari Sipack.

Nuove partnership sono state create di recente e altre sono state rinnovate. In Spagna e Portogallo, Sipack è rappresentato da Emilio Sala di AtB Consultech. Sala è un giovane e noto professionista del settore, che fornisce soluzioni efficaci ed efficienti e risposte su misura per esigenze specifiche di ciascun cliente.
In Argentina, Cile, Paraguay e Uruguay, Sipack ha stretto una partnership con Carlos Mancuso di GOC srl, piccola azienda affermata che lavora totalmente nel settore ondulato, sia per installazioni che per interventi.
In Finlandia, Svezia, Norvegia, Danimarca e Paesi baltici, Sipack è rappresentata da Hannu Aejmelaeus di AEJCO OY. Aejmelaeus ha una vasta esperienza nel settore ondulato in diverse posizioni e ha anche lavorato per produttori di macchine. Ora è comproprietario dell’agenzia di macchinari Aejco Oy, la società fornisce anche incarichi di gestione provvisoria per l’industria.
In Russia, la società è rappresentata da Aydar Khuzin di IGOFRO. Fondata nel 2013, Igofro è il fornitore di vari macchinari europei di trasformazione del cartone ondulato per importanti clienti internazionali come Smurfit Kappa, Mondi Group, Ilim Pulp e il gruppo SFT.
Michael Schaefer copre il mercato tedesco. E’ un noto professionista con esperienza in ingegneria meccanica. Lavora con i clienti su un’analisi dei requisiti e l’integrazione di nuova tecnologia.
Nella regione indiana, Sipack è rappresentata da Surjya Ganguly di Print-Pack-Tech International. Molte delle aziende di stampa e packaging in India hanno beneficiato della sua preziosa competenza, esperienza e idee innovative.
Infine, in Polonia è stata creata una recente partnership con un consulente del settore, Bodgan Wojcek.

Per la Sipack, produttore toscano di macchine per la trasformazione del cartone ondulato, è previsto un buon periodo di crescita e consolidamento, in Europa e nel mondo.

Jarshire e Sipack: il nostro partner nel Regno Unito Jarshire Corrugating & Board

Dopo essersi consolidata sul territorio nazionale, nell’ultimo decennio Sipack ha esteso la sua presenza in tutto il mondo e soprattutto nei paesi europei attraverso una rete di agenti e contatti qualificati. È passato un anno dall’inizio della nostra collaborazione e siamo particolarmente orgogliosi di celebrare la partnership di Jarshire e Sipack, il nostro agente britannico Jarshire Corrugating & Board e in particolare Nick Jobson.

JARSHIRE è un’azienda a conduzione familiare che ha iniziato nel 1979 a fornire e servire le industrie del cartone ondulato, della carta e del cartone. Jarshire fornisce oggi macchinari e servizi per aziende private, medie e alcune delle più grandi società di cartone ondulato nel Regno Unito e in Irlanda.
Nick Jobson è il titolare di Jarshire ed è un professionista stimato nel settore del cartone ondulato. Siamo sicuri che il suo supporto sarà un valore aggiunto per i clienti del Regno Unito e Irlanda che valutano la qualità italiana dei macchinari Sipack e lo ringraziamo per il suo impegno e entusiasmo.

Per ogni informazione, potete contattarlo direttamente qui:
Tel +44 01753 825122
Cellulare: +44 07585 969101
Email: njobson@jarshire.co.uk

Nuovi contributi e agevolazioni.

Cambia il profilo degli incentivi alle imprese. Investimenti e acquisto macchinari.  La Manovra 2020 abbandona super e iper ammortamento e li sostituisce con un nuovo, e più conveniente, credito d’imposta.

TUTTI GLI INCENTIVI 2020 – Scarica il PDF

La Legge di Bilancio recentemente approvata riforma integralmente il sistemi degli incentivi fiscali per gli investimenti produttivi.

Le piccole e medie imprese italiane hanno a disposizione nel 2020 strumenti più snelli e convenienti per poter effettuare investimenti in macchinari.

Queste in sintesi le principali novità del nuovo regime di incentivi:

1) Spariscono le misure di iper ammortamento e superammortamento e nasce un unico e conveniente sistema di Credito di Imposta, utilizzabile in compensazione tramite F24;

2) Viene potenziata e rifinanziata la Sabatini;

3) Emerge l’obbligo di inserire nelle fatture dei beni agevolati una specifica dicitura di riferimento alla norma agevolativa e l’obbligo di effettuare una comunicazione al Ministero competente circa l’utilizzo dell’agevolazione.

Quali sono i beneficiari di queste agevolazioni?
Quali attività rientrano negli incentivi?
Quale l’entità del beneficio?

Scarica il documento qui sotto per scoprire tutti i dettagli delle agevolazioni in vigore e calcola la convenienza che potresti avere su un nuovo investimento.

TUTTI GLI INCENTIVI 2020 – Scarica il PDF